Corso di Canto Moderno

L’avvio e il proseguimento dello studio del canto, amatoriale o professionale, saranno sostenuti da un’attività finalizzata allo sviluppo delle prerogative tecniche dell’allievo e delle sue capacità interpretative.Ciò premesso l’insegnante potrà adottare o scegliere il repertorio più indicato e adatto all’iter di studio dell’allievo.Un livello non corrisponde necessariamente ad un anno perché l’acquisizione sia a livello teorico che pratico dipende principalmente dall’età in cui l’allievo inizia a studiare, dalla sua situazione di partenza e da quanto si impegna nello studio.

CORSO AMATORIALE DI CANTO

L’indirizzo musicale amatoriale prevede la possibilità di avvicinarsi allo studio del canto a seconda delle esigenze e delle preferenze di ogni singolo allievo che potrà
scegliere il programma da seguire (in particolare il genere e i brani da prendere in esame) secondo modalità e tempi concordati con l’insegnante.

1° LIVELLO:

la respirazione diaframmatica; la postura; l’appoggio; l’apparato fonatorio; l’articolazione (le vocali e la loro posizione); esercizi di riscaldamento e vocalizzi sulle scale maggiori; intervalli di terza e quinta; nozioni fondamentali di teoria.

2° LIVELLO:

studio specifico dell’appoggio; esercizi di riscaldamento e vocalizzi sulle scale maggiori, minori e pentatoniche; tutti gli intervalli; lettura del brano e riconoscimento dei simboli di scrittura. Interpretazione.

3° LIVELLO:

esercizi di riscaldamento e vocalizzi su scale maggiori, minori, modali, blues, pentatoniche; i generi (un approccio con vari stili musicali quali pop, rock, blues, jazz...); i cori e il controcanto (le armonie, il canto corale e il mondo a cappella); le dinamiche(forte-piano, diminuendo- crescendo); lettura cantata; analisi della struttura del brano.



CORSO PROFESSIONALE DI CANTO

L’indirizzo musicale professionale prevede obbligatoriamente lo sviluppo della tecnica di vari generi e stili, più una vasta conoscenza legata al repertorio.Prevede inoltre l’obbligatorietà di corsi complementari, quali: teoria, ear training e musica d’insieme.

1° LIVELLO:

la respirazione diaframmatica; la postura; l’appoggio; l’apparato fonatorio; l’articolazione(le vocali e la loro posizione); esercizi di riscaldamento e vocalizzi sulle scale maggiori; intervalli di terza; nozioni fondamentali di teoria.Repertorio: si privilegiano brani di tipo melodico; ad es.: “Let it be”, “Imagine” e “Here, There and Everywhere” di Lennon&McCartney, “You’ve got a friend”di Carol King, “Il cielo in una stanza” di Gino Paoli, “Time after time” di Cindy Lauper, “She’s the one” di Robbie Williams, “Torn” di Natalie Imbruglia , “Un’ora sola ti vorrei” di Giorgia, “Out of reach” di Gabrielle...

2° LIVELLO:

studio specifico dell’appoggio; esercizi di riscaldamento e vocalizzi sulle scale maggiori e minori; gli intervalli;arpeggio dei vari tipi di accordi (triadi); il controcanto; le dinamiche(forte-piano, diminuendocrescendo); lettura del brano e riconoscimento dei simboli di scrittura. Interpretazione e uso del microfono.Repertorio: si inizia lo studio di più generi musicali e di brani di media difficoltà; ad es.: “Nessun dolore” di Battisti, “I don’t know how to love him” da Jesus Christ Superstar, “every break you take” dei Police, “Vivo per lei” degli Oro, “I will survive” di Gloria Gaynor, “beautiful” Guilera “Your song” di Elton John, “Easy” , “All night long” di Lionel Richie...

3° LIVELLO:

esercizi di riscaldamento e vocalizzi su scale maggiori, minori, modali, blues, pentatoniche;arpeggio dei vari tipi di accordi (quadriadi) i generi e i vari stili musicali quali pop, rock, blues, jazz, funky...; i cori (le armonie, il canto corale ed il mondo a cappella);le dinamiche; il vibrato; vocal links(improvvisazioni); lettura cantata; analisi della struttura del

brano; interpretazione e uso del microfono. Esperienze di registrazione. Repertorio: lo studio si allarga a tutti i generi musicali, ad es.: “Think” e “Natural woman” di Aretha Franklin, “Ain’t nobody” di Chaka Kan, “The dry cleaner from the moines” di Joni Mitchell, “Angel” R.William, “I wish” e “Overjoyed” di Steve Wonder, “If you love somebody” di Sting, “Lady marmalade” di Patty Labelle, “Oggi sono io” di Alex Britti... Sono previsti anche un 4° e un 5° livello ad indirizzo in cui l’allievo potrà specializzarsi nel genere e nello stile da lui prescelto ( pop, rock, blues, jazz, ecc...)