Lunedì 5, Martedì 6 e Giovedì 8, nell’ambito del progetto “Sacile Punto Musica”, l’Associazione propone un evento interattivo multimediale. Si tratta di un’installazione performante interattiva “suonabile” dai visitatori.
Il pubblico verrà coinvolto nell’utilizzo di 2 postazioni informatiche video/musicali, 2 postazioni strumentali ed 1 postazione libera “microfonica”

Più precisamente una postazione consisterà di un computer contenente un ambiente esecutivo in Max/MSP/Jitter appositamente realizzato ed intuitivamente “usabile” quasi a livello di gioco attraverso 3 controller MIDI connessi alla macchina stessa ed opportunamente interfacciati.

L’ambiente esecutivo permetterà di rielaborare in tempo reale ed in modo totalmente libero il suono ambientale della stanza (voci, rumori ecc..), insieme a quello del pianoforte situato nell’abside e a quello di una chitarra elettrica appositamente installata. L’ambiente esecutivo sarà progettato in modo tale che le tre fonti sonore connesse alla prima postazione potranno interagire tra loro in modo “incrociato” (ad es. l’una influenza l’elaborazione dell’altra) o indipendente, a seconda di quante e quali persone stanno utilizzando il sistema in un dato momento, il tutto in modo automatico e “pronto all’uso”.

Al primo computer ne sarà connesso un secondo via ethernet, anch’esso contenente Max/MSP/Jitter. Questo computer reagirà ai controlli effettuati sul primo mostrando sullo schermo semplici ma efficaci schemi esplicativi riguardanti la particolare azione o il particolare dispositivo virtuale utilizzato in quel dato momento, fungendo da “tutorial continuo” per l’utilizzatore.

L’ambiente esecutivo del secondo computer conterrà inoltre delle elaborazioni video su una serie di clip preesistenti controllate secondo un preciso algoritmo che reagisce automaticamente ai gesti esecutivi sonoro/musicali dei partecipanti.

La seconda postazione informatica prevede l’utilizzo di un terzo computer preparato con un set di Ableton Live già pronto, contenente una serie di loop di drum machines, synth di vario tipo ed effetti controllabili e “suonabili” attraverso altri 2 controller MIDI appositamente settati. I loop in questione saranno più orientati verso un genere di musica di consumo/underground per offrire una doppia visione estetica di ciò che è possibile realizzare coi mezzi messi a disposizione.

Gli utilizzatori della seconda postazione saranno liberi di suonare insieme a chi controlla la prima postazione, chi suona la chitarra, o il pianoforte o semplicemente interagisce con i microfoni in sala.


Per informazioni:

Alessio Mezzarobba:

alessio.mezzarobba@gmail.com;

per le iscrizioni scrivete a:

gianni.dellalibera@virgilio.it